top of page
  • Merida

Una lettera rossa e la visita di uno strano signore

Inizia l'attività. Giorgia interrompe le spiegazioni di Merida perché ha trovato una strana lettera rossa all'entrata della sede. Leggendola scopriamo che un certo "P" ci manda in giro per il paese a raggiungere dei punti su una mappa. Ai punti i lupi trovano dei pezzi di un documento: un giornale che parla del bullismo... ancora non si capisce il senso di tale compito quindi i lupi e le Akele riperdono il programma della giornata e giocano a Rorerino. Nel bel mezzo della partita si avvicina da lontano uno strano signore, sembra disorientato ma molto determinato. Ha con sé degli appunti e uno strano medaglione d'oro.

Il signore si ferma in mezzo al campo e comincia a parlare con i lupi. Dice di chiamarsi "il assistente" e di essere stato inviato dal suo capo: il Professore. Ci spiega che è stato proprio il suo capo a mandare la lettera rossa e che lo aveva fatto perché la Muta dei lupetti del Moesano è stata scelta per il suo studio che piloterà da Bruxelles. Dice che lo studio servirà alla comunità dei Professori per capire qual è la Nazione del mondo con la popolazione giovanile più sensibile al grande tema delle diversità.


Non abbiamo molti altri dettagli per ora ma "il assistente" ha detto che il Professore si farà vivo con altre lettere per spiegarci bene di che cosa si tratta e che cosa dobbiamo fare per aiutarlo con la sua ricerca.



30 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page