top of page
  • Immagine del redattoreHeady

Progetto di reparto e di pattuglia 2023

Durante le ultime attività del sabato, gli esploratori hanno pianificato il loro progetto di reparto e di pattuglia. Si tratta di due attività che permettono agli esplo di partecipare attivamente alla pianificazione. Nel caso del progetto di reparto si tratta di una collaborazione tra animatori e esploratori, mentre il progetto di pattuglia viene interamente organizzato e svolto in autonomia dagli esplo.


Questo weekend, 25 e 26 marzo 2023, dopo numerosi incontri di preparazione, siamo finalmente partiti per il Kandersteg International Scout Centre (KISC), meta principale della nostra uscita.


Sabato mattina ci siamo trovati verso le 7:00 alla stazione di Bellinzona e siamo partiti con il treno per Zurigo. Una volta arrivati, i nostri esploratori hanno avuto 5 ore per svolgere la loro attività di pattuglia.

I mammut hanno deciso di visitare il WOW Museum, dove hanno potuto immergersi nel modo delle illusioni, e il Naturmuseum, nel quale hanno visto animali a loro ancora sconosciuti.

Le Iene invece hanno deciso di visitare il famoso Museo della Lindt, dove oltre a scoprire la storia del cioccolato svizzero, hanno potuto anche degustare i vari tipi di cioccolato.


Verso le 14:00 ci siamo poi ritrovati alla stazione di Zurigo per continuare il nostro viaggio verso il KISC.


Una volta arrivati a Kandersteg, abbiamo fatto il Check-in e ci siamo sistemati nelle camere. Prima di cena abbiamo poi svolto una Numerata nei paraggi del “Old Chalet” che ci ha permesso, tra le altre cose, di scoprire meglio la vastità del centro.

Dopo la cena, abbiamo fatto un bivacco serale, dove oltre ai numerosi canti e balli, gli esplo hanno pure potuto creare il loro centro KISC ideale.


Domenica mattina, dopo la colazione abbiamo partecipato ad un’attività offerta dal centro: il

Geocaching. Si tratta di una caccia al tesoro tramite applicazione sul telefono, dove in diversi luoghi sparsi in giro per il mondo si trovano delle scatoline contente degli oggetti; una volta trovata una scatolina si scrivere il proprio nome per registrare il ritrovamento del punto e si può scambiare un’oggetto.


Prima di ripartire per Bellinzona, i nostri esplo hanno avuto la possibilità di girare all’interno del centro e hanno potuto acquistare qualche souvenir per ricordare al meglio la nostra avventura.


Nonostante la meteo poco favorevole e i lunghi viaggi in treno, animatori ed esploratori si sono divertiti molto e sono rientrati dalle loro famiglie stanchi ma con un ricordo indimenticabile.


Heady





50 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commentaires


bottom of page